Francia: riprendono i sequestri dei manager

Lavoratori a rischio licenziamento trattengono a forza i loro capi, come estrema forma di protesta per ottenere condizioni migliori.

Sono due i nuovi casi, in Francia, in cui dirigenti di compagnie in crisi sono stati trattenuti a forza dai dipendenti nelle sedi.

A Meulan, nella regione parigina, proprietaria e direttore generale della Vigimark Surveillance, una società di sorveglianza in liquidazione, hanno passato la notte sul posto, bloccati da una ventina di dipendenti. Centottanta lavoratori rischiano il licenziamento con il minimo legale degli indenizzi.

Erano stati sequestrati martedì scorso ma sono stati liberati, invece, tre dirigenti della Eak di Valentigney, azienda che produce nell’est del paese airbag e cinture di sicurezza per Peugeot-Citroen. I novanta dipendenti reclamano quarantamila euro di bonus in vista della chiusura del sito, prevista per il 2011.

Si svenò per mancato pagamento Asl, muore infermiera all’ospedale San Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: