Bangkok, spari contro le camicie rosse – Ferito gravemente uno dei leader

Spari e raffiche di mitra nell’accampamento degli antigovernativi. Raggiunto alla testa da un proiettile e ricoverato d’urgenza Khattiya Sawasdipol, uno dei più radicali esponenti del movimento.

L’ex maggiore dell’esercito Khattiya Sawasdipol, uno dei leader più radicali delle “camicie rosse” thailandesi, fedeli all’ex premier Thaksin Shinawatra e che protestano da due mesi per chiedere nuove elezioni, è stato ferito gravemente alla testa nell’accampamento dei manifestanti a Bangkok. Nella zona, riferisce la tv Thai Pbs, sono stati uditi colpi d’arma da fuoco e raffiche di mitra. I servizi sanitari aggiungono che, oltre a Sawasdipol, ci sono altri feriti.

Secondo l’agenzia stampa thailandese, il governo si accinge ad estendere lo stato di emergenza in altre 15 province per cercare di controllare il movimento antigovernativo, dopo averlo già dichiarato nella capitale Bangkok e nelle aree circostanti. Sembra dunque giunto il momento della reazione militare del premier Abhisit Vejjajiva, di cui si parlava da giorni, in particolare dello sgombero dell’accampamento della camicie rosse a Bangkok.

Khattiya, conosciuto col soprannome di ‘Seh Daeng’ (comandante rosso), è stato portato d’urgenza in ospedale dopo una raffica di proiettili udita alle 19.25 (le 14.25 in Italia) presso la Sala Daeng Intersection, dove le camicie rosse hanno eretto la loro barricata più estesa. Secondo la televisione, Kattiya è stato colpito nel corso di una sparatoria nella zona del Lumpini Park, subito a sud di Rathaprasong Road, poco dopo le sei del pomeriggio, ora fissata dall’esercito per l’avvio di un accerchiamento della zona occupata dai manifestanti, nel cuore finanziario di Bangkok, dove le autorità hanno interrotto l’erogazione dell’elettricità.

Nelle scorse settimane Kattya si era presentato come il leader militare della protesta.  Nel corso degli scontri delle ultime settimane sono morte 29 persone e ne sono rimaste ferite oltre mille.

Le prime immagini degli scontri

VIDEO: Thailandia militarizzata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: