Tu chiamala, se vuoi, normalizzazione…

Imbavagliamento, costrizione, oscuramento. “Incoraggiamento al silenzio”, demotivazione al comunicare, sorveglianza governativa sulla circolazione di informazioni. Limitazione al diritto di parola. Violazione al diritto costituzionale della libertà di espressione, in particolare diretta contro i piccoli blogger che, specialmente in tempi di crisi economica (e quindi di “rischio Grecia”) debbono venir zittiti per non turbare l’ ordine sociale (militarizzato).

Chiamatela “normalizzazione”, ma è meglio che la chiamiate “censura”.

Due, per ora, i provvedimenti ingessanti la libera circolazione delle idee già approvati al senato: quello sul “diritto di rettifica” che se applicato ai blogger li farebbe diventare bersaglio di richieste monetarie che renderebbero l’attività di blogger insostenibile per i privati cittadini e quella sull’ “istigazione di reato a mezzo internet”: un articolo così liberamente interpretabile da poter trasformare qualunque critica in un reato, secondo la volontà dei superpagati legali dei politici.

L’attacco anticostituzionale alla democrazia è ormai palese e viene fatto a ridosso delle prevedibili conseguenze dei disordini sociali atene-mode che questa classe politica si aspetta di poter contenere nel piu’ assoluto silenzio e asservimento ai suoi esclusivi interessi.

Serve massiccia mobilitazione, disobbedienza civile ed, eventualmente, un ricorso legale alla corte europea dei diritti umani.

Che io sappia, neppure l‘”Europa dei banchieri” propugna una così grave rinuncia alla democrazia (in chiave preventiva) di uno dei suoi stati membri.

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: