Atene, i ricchi ridono

Mentre il governo chiede sacrifici ai lavoratori e ai pensionati, i ceti benestanti greci restano al riparo dalla crisi. Anche perché pochissimi pagano regolarmente le tasse

Nel quartiere chic di Kolonaki il ritmo della vita non è cambiato molto in questi giorni. I negozi sono sempre scintillanti, i caffè all’aperto adornati da signore con i capelli fin troppo in ordine e le unghie smaltate. Della crisi che attanaglia la Grecia non c’è traccia.

Al ristorante Pritanion, un luogo di ritrovo molto amato dall’alta borghesia ateniese, quattro signore alternano le chiacchiere ad un sorso di ouzo e un tiro di sigaretta. Sembrano appena uscite da una versione attempata di “Sex and the City”. «Le misure economiche che il governo ha varato erano l’unica soluzione possibile, non esiste un piano B», spiega Anthi Leggera, un’imprenditrice tessile: «Il problema è stata la classe politica del passato e ora ci rendiamo conto che i prossimi due anni saranno difficili per il paese». E poi aggiunge: «Ma la mia azienda non è toccata dalla crisi. Per noi è business come sempre perché siamo legati al mercato europeo, non a quello greco».

Melpo Kosti, un’attrice di media fama, dai capelli bruni e il sorriso malizioso, interviene velocemente: «Questa crisi ci offre la possibilità di riconsiderare tante cose e di trovare un altro modo per creare ricchezza». «Sì, ma intanto la situazione sarà pessima per almeno 5 anni se non dieci», la interrompe Elizabeth Zacharini, la più pragmatica delle quattro, i lunghi capelli castani sparsi sulle spalle. Lei che ha un’agenzia immobiliare, la City Realtors, ha visto scendere i prezzi di mercato da gennaio, e si aspetta un tonfo ulteriore nei prossimi mesi: «Comunque noi greci non cambieremo mentalità così facilmente, non credo che qui cambierà mai davvero niente».

Christina Iakovidou, forse il dentista più celebre del paese con tutte le apparizioni in televisione, gli interventi per radio e la classe dei super ricchi come clienti, è serena: «Oh…io non ho problemi… le donne continueranno a prendersi molta cura di se stesse: ho sempre così tanto lavoro che sono presa persino nei week end». E aggiunge: «Ha proposito glielo dica a Berlusconi che mi offro di aggiustare il suo dente, quello che è stato rovinato a Natale. Lo scriva». Sorride: lunghi capelli biondi su pelle chiara…continua su La Repubblica…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: