L’Arizona sfida Obama: legge anti-immigrati

La repressione continua…

Il governo dell’Arizona sfida Obama e approva una legge anticlandestini. D’ora in poi le forze dell’ordine potranno chiedere i documenti agli stranieri sospettati di non essere in regola. Il presidente degli Stati Uniti aveva attaccato la legge definendola “irresponsabile”.  Contro la governatrice dell’Arizona Jan Brewer, anche una nutrita rappresentanza di cittadini ispanici, che hanno manifestato davanti al Parlamento.

L’Arizona ha un’ampia frontiera col Messico e una popolazione di circa mezzo milione di immigrati illegali. La tensione è alta anche per via di l’omicidio di un proprietario terriero vicino al confine. “Illegale è illegale – ha detto il senatore repubblicano Russell Pearce, sponsor della legge – Con questa legge avremo meno crimini. Avremo tasse più basse e quartieri meno pericolosi. Avremo code meno lunghe negli ospedali. Avremo classi meno affollate”. Secondo il senatore la legge toglierà alla polizia “le manette politiche” che impedivano agli agenti di identificare e arrestare gli immigranti illegali.

La Repubblica

Si cosparge di escrementi per non farsi espellere, poliziotti presi da malore!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: