Sono un anarchico volontario di Emergency

Come tanti anarchici detesto le etichette.
Però, dire “sono anarchico” non è un’etichetta, è uno stato mentale, è un modo di vedere le cose del mondo, è un modo di vivere se pure immersi nelle contraddizioni per via della società a cui si appartiene sotto l’occhio e il braccio forte dello Stato.
Così, anche appartenere a un’organizzazione non governativa non significa necessariamente avere appiccata addosso un’etichetta. Io lavoro come volontario per Emergency, sono uno di Emergency e sono pure anarchico. “Sono uno di Emergency”, significa che ne condivido i principi, gli obbiettivi e i mezzi utilizzati per realizzarli.
Sono anarchico e partigiano volontario di Emergency.
Credo fermamente che per realizzare la società che vorrei, libera, senza sopraffazioni, dove i diritti siano diritti di tutti e non privilegi di pochi, alla base debba esserci l’uguaglianza. Uguaglianza che nasce dalle tante diversità a seconda delle latitudini in cui si vive…continua su A rivista anarchica…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: