Carceri, 51 morti dall’inizio dell’anno: “Occorrono misure alternative alla detenzione”

È un lento e costante stillicidio quello che si verifica dentro e fuori le mura delle carceri italiane, apparse sulle prime pagine di tutti i giornali in seguito alla vicenda Cucchi, e riscomparse subito dopo, nonostante il tentato suicidio, fermato qualche ora fa’ in extremis da un agente di polizia penitenziaria presso il carcere di Reggio Calabria e i due decessi registrati negli ultimi due giorni: il primo l’altro ieri, presso il carcere di Borgo San Nicola di Lecce e il secondo, ieri, a Padova, facendo salire il numero dei decessi a 51 dall’inizio dell’anno, 15 dei quali suicidi. A divulgare questi dati che continuano a suscitare allarme, ma solo presso gli addetti ai lavori, sono le associazioni e enti che si occupano della condizione carceraria. In un comunicato diramato sempre nella giornata di ieri, in rapporto alla morte di Luca Antoniolo, avvenuta presso il carcere di Padova, l’Osservatorio permanente sulle morti in carcere sottolinea: “ Nella Casa Circondariale di Padova, a fronte di 120 posti ‘regolamentari’, sono presenti oltre 230 detenuti, dei quali l’80% sono stranieri.

Con la morte di Luca Antoniolo salgono a 51 i detenuti morti in 3 mesi nelle carceri italiane (l’ultimo caso ieri, con la morte di Emanuele Carbone, 71enne, nel carcere di Lecce), 15 di loro si sono suicidati (l’ultimo in ordine di tempo a Reggio Emilia domenica scorsa, vittima un detenuto italiano di 47 anni). Lo scorso anno i decessi furono ben 175 (massimo storico), dei quali 72 per suicidio”. Rimangono al momento oscure le cause che hanno provocato il decesso, secondo alcune fonti, Antoniolo avrebbe avuto un malore nei pressi della lavanderia, secondo altre sarebbe stato trovato morto in cella…continua l’articolo su articolo21…

PER UN MONDO SENZA GALERE! – Filarmonici

Testo: “L’abolizione del carcere” di Yves Bourque 1988

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: