Processo Grigoropulos, nuova udienza

La ricostruzione drammatica del momento in cui il poliziotto prese la mira e sparò per uccidere

Ieri, 30 marzo, al processo contro gli agenti di polizia accusati dell’assassinio di Alexandros Grigoropoulos, ha deposto Vanghelis Zervas, testimone oculare dei fatti del 6 dicembre 2008. Stando alla testimonianza, l’agente Epaminondas Korkoneas ‘’tirò fuori la pistola, tese le mani quasi in linea retta e puntò direttamente alla vittima”, aggiungendo che l’attacco preceduto contro le guardie speciali sotto accusa, Korkoneas e Saraliotis, era stato solo verbale e non sufficiente a giustificare l’uso di un’arma da fuoco. ‘’Subito dopo i due spari, ho visto gli agenti allontanarsi con calma, i tratti del loro viso erano rilassati”…continua su Peace Reporter…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: