Gli esclusi di Rosarno

Il ministro Maroni ha avuto il coraggio di lamentare “troppa tolleranza”, mostrando non solo ancora una volta il razzismo strutturale degli organi di Stato ma anche la drammatica incapacità di questi ultimi di analizzare il presente, la realtà, la storia.

Tra le tante immagini che sono comparse su giornali e televisioni riguardo la spaventosa vicenda dei migranti a Rosarno, una in particolare ha colpito la mia attenzione, a causa del suo potere simbolico ed efficacia evocativa. Si tratta di una fotografia pubblicata sul sito di Repubblica. Le prime otto foto dello slideshow raffigurano momenti di guerriglia urbana, dove i migranti armati di bastoni manifestano la loro rabbia e frustrazione. Quella rabbia e frustrazione verso le quali il ministro Maroni ha avuto il coraggio di lamentare “troppa tolleranza”, mostrando non solo ancora una volta il razzismo strutturale degli organi di Stato ma anche la drammatica incapacità di questi ultimi di analizzare il presente, la realtà, la storia.
La nona foto è quella sulla quale invito a soffermarsi ed è quella che mi ha dato lo spunto per le riflessioni che seguono. Essa rappresenta un gruppo di cinque migranti, dalle manifeste intenzioni ostili, pronti a scagliarsi contro un obiettivo posto a loro di fronte. Uno di essi guarda dritto la macchina fotografica, con la mano alzata ed il dito teso. Un’altro, in primo piano, finge di tagliarsi la gola con un bastone. Gli altri mostrano volti tesi, stanchi, arrabbiati. Tutti hanno il volto dipinto di nero e vestono di indumenti rossi. Si notano bene, nel migrante con il braccio alzato, due segni neri paralleli sulla fronte e su ognuna delle guance. Se non fosse che i migranti indossano giacconi pesanti, si direbbe di essere in Africa…

…continua su A rivista anarchica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: