Come ti “educo” il Rom (e il Sinto)

È da poco uscito nelle librerie un ennesimo libro di Luca Bravi sulla storia dei Rom Si intitola Tra inclusione ed esclusione. Una storia sociale dell’educazione dei rom e dei sinti in Italia, Unicopli, Milano, 2009. Il volume, di grande rigore scientifico, attraversa il percorso storico dai campi di concentramento italiani riservati agli “zingari” fino alle schedature dei rom e dei sinti del 2007-2008, ricostruendo la storia e le teorie che portarono alle classi speciali per “zingari” nate nel nostro paese a metà degli anni Sessanta.
Ne pubblichiamo qualche stralcio dal capitolo quarto (Il processo storico di tenuta a distanza degli “zingari”) e in particolare dal primo sottocapitolo (La costruzione dei “campi nomadi” in Italia. Storia di una ri-educazione di Stato).

Le vicende sociali e politiche italiane che portarono alla costruzione del “campo nomadi” come luogo specifico di vita per lo “zingaro” sono di per sé esplicative di una compartecipazione di più elementi al processo di ghettizzazione di un gruppo, oltre che del possibile legame esistente tra educazione, scolarizzazione e processi di esclusione sociale in ambito cittadino o nazionale. È opinione comune italiana che quei “campi” siano i luoghi di vita prescelti dagli stessi rom e sinti, perché “nomadi” e dunque desiderosi di risiedere in aree da cui spostarsi continuamente nel rispetto della propria cultura che li spingerebbe al “nomadismo”: ripulito dalla propria connotazione razziale e avvicinato al riferimento culturale totalizzante del bersaglio etnico, tale termine suona sinistramente simile a quell’“istinto al nomadismo” misurato dall’Unità d’igiene razziale del Reich.

Continua su A rivista anarchica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: